La melanzana

LA MELANZANA

La melanzana è un vegetale appartenente alla famiglia delle Solanacee, il cui nome scientifico è Solanum melongena, dal caratteristico colore viola, più o meno intenso, dovuto alla presenza di antocianine; è un tipico ortaggio estivo, depurativo, poco calorico e ricco di fibre. Veniva utilizzata già 4000 anni fa, e nella medicina cinese tradizionale tutte le parti della sua pianta venivano usate per bloccare il sanguinamento intestinale! Come suggerisce il nome della famiglia a cui appartiene, la melanzana contiene solanina, sostanza tossica per l’organismo che può facilmente essere rimossa tramite cottura: ecco perché questo ortaggio non deve essere consumato crudo!
È estremamente ricca di ACQUA, SALI MINERALI, soprattutto potassio, fosforo e calcio, e VITAMINE, in particolare vitamina c, vitamine del gruppo B (B1 e B6), vitamina E e folati (importantissimi in gravidanza e allattamento). NON CONTIENE GRASSI e trattandosi di un ortaggio, ha una discreta dose di proteine vegetali ma soprattutto di FIBRE solubili (pectina) e insolubili. Nella melanzana sono presenti preziosi PIGMENTI come gli antociani, dalle spiccate proprietà antiossidanti, e il beta-carotene. In virtù del suo alto contenuto in composti bioattivi, in particolare POLIFENOLI come l’acido clorogenico, che si trova soprattutto nella polpa e FLAVONOIDI come la nanusina, la melanzana è considerata nella top 10 dei vegetali con maggior potere antiossidante! Oltre a questa proprietà, la presenza di questi composti le conferisce anche proprietà anti-infiammatorie, antiproliferative e antimicrobiche.

VIRTU’ FUNZIONALI DELLA MELANZANA

Considerata tra gli ortaggi con maggiori CAPACITA’ ANTIOSSIDANTI, il consumo di melanzane può essere utile a contrastare l’invecchiamento cellulare e tissutale, a contrastare l’infiammazione e a proteggere il sistema cardio-circolatorio, funzione cui prende parte anche la presenza di potassio. Possiede inoltre ATTIVITÀ ANTI-IPERTENSIVE. Grazie al suo contenuto di acqua e al cospicuo contenuto di vitamine e minerali, la melanzana è considerata altamente DEPURATIVA e un ottimo ALLEATO DELLA REIDRATAZIONE e del RIPRISTINO DEI SALI MINERALI, dal momento che, soprattutto d’estate, si è più facilmente esposti a sudorazione con conseguente perdita di sali. La presenza di fibre, oltre a favorire la motilità intestinale, favorisce la digestione, stimola la produzione di succhi gastrici che facilitano l’assorbimento delle sostanze nutritive a livello intestinale; la fibra CONTRASTA inoltre IPERCOLESTEROLEMIA e DIABETE. Grazie al suo contenuto di fibra, la melanzana possiede anche ATTIVITÀ IPOGLICEMICHE, contribuendo a ridurre l’assorbimento degli amidi e diminuendo in tal modo la possibilità di sviluppare disordini metabolici. La presenza di calcio inoltre la rende un valido alimento per la SALUTE DELLE OSSA E DEI DENTI. Per beneficiare delle caratteristiche nutrizionali di questo vegetale è importante che il suo consumo avvenga in seguito a cottura, in modo da poter rimuovere la solanina, che potrebbe causare disturbi digestivi.

CARTA di IDENTITA’ della MELANZANA
10 caratteristiche che la qualificano SUPERVERDE

CARTA di IDENTITA’ della MELANZANA
RICCA DI ACQUA e FIBRE SOLUBILI E INSOLUBILI
RICCA DI POTASSIO FOSFORO e CALCIO
POVERA DI GRASSI e CALORIE
RICCA di ANTIOSSIDANTI
AIUTA A DEPURARE L’ORGANISMO
SAZIA VELOCEMENTE PER RESTARE IN LINEA
REGOLA LA GLICEMIA e IL COLESTEROLO
AIUTA A REMINERALIZZARE L’ORGANISMO
PARTECIPA ALLA SALUTE DELL’APPARATO CARDIO-CIRCOLATORIO
PARTECIPA ALLA SALUTE DI DENTI E OSSA