Il potere del verde

INFO E USI SALUTARI DELLE VERDURE IL POTERE DEL VERDE

Nell’Orto del Borro coltiviamo biologicamente diverse verdure a foglia verde: dalle bietole alla cicoria, dagli spinaci ai fagiolini, seguendo la stagionalità della natura. Un aspetto fondamentale è che sono fonti immediate di minerali, vitamine e fibra e di molte altre sostanze utilissime al benessere. Le molecole bioattive, che hanno funzione antimicrobica e antiossidante, costituiscono un efficace supporto per il mantenimento dell’integrità di organi e apparati del nostro corpo.

Definiamo la parola “verdura”

Con il termine “verdura” si fa riferimento alle parti commestibili di un vegetale, che possono comprendere le radici, il gambo, il fusto, le foglie e i germogli i fiori o i frutti. In alcuni casi queste parti possono essere consumate crude o cotte, mentre in altri casi devono essere sottoposte a cottura prima di essere consumate.
Ma allora non sono soltanto quelle VERDI? Nutrizionalmente parlando si parla di verdure quando siamo di fronte a cibi vegetali verdi ed in particolare foglie che possono essere mangiate crude INSALATE o cotte sotto forma di erbette lessate squisite saltate in padella o ottime per fare sformati o torte salate.

Punti di forza delle verdure

Dal punto di vista nutrizionale le verdure contengono MOLTISSIMA ACQUA (tra il 75 ed il 95%); sono ricche di SALI MINERALI, VITAMINE (A, E, C) E FIBRA ALIMENTARE e SONO POVERE DI CARBOIDRATI, GRASSI E CALORIE. Naturalmente, ogni varietà di verdura presenta aspetti specifici, con un differente contenuto di nutrienti: in particolare, il colore delle verdure riflette il loro contenuto specifico in composti fitochimici e micronutrienti particolari
Focalizziamoci sulle VERDURE VERDI: possiamo elencare zucchine, broccoli, cavoli, spinaci, carciofi, fagiolini, insalata, asparagi, cardi, bietole, cicorie, che sono particolarmente ricche di folati, caroteni (provitamina A), ferro, glucosinolati e CLOROFILLA, che conferisce il caratteristico colore verde.